Trittico Laziale: Buona la Prima!

06 Feb Trittico Laziale: Buona la Prima!

Trittico Laziale : Bracciano  04 Febbraio


Come ogni anno da ormai un quarto di secolo, la stagione mtb del centro Italia prende il via da quel di Bracciano in occasione della prima prova del Trittico Laziale .
Una conferma dunque, la kermesse organizzata da Arnaldo Montanini in collaborazione con Asd Lake Bracciano  , che vanta ormai 25 edizioni alle spalle ed un numero sempre crescente di adesioni da parte di  biker laziali e non, che si danno appuntamento sulle rive dell’omonimo lago per tornare ad appendere il numero sul manubrio.
Altra conferma infine,  sta diventando la predominanza dei colori in questa fantastica disciplina dalle ruote grasse: nero/arancio.
Questi sono infatti i colori del Team Bike Palombara Sabina che, riprendendo il percorso di crescita intrapreso ormai da qualche stagione, si presenta a Bracciano forte di 31 atleti partenti di cui due donne e 4 primavera cresciuti nel  vivaio del Bike School del team stesso.
Quest’ultimo aspetto, quello giovanile, vede la corazzata sabina ai primi posti nel centro Italia e grazie al presidente Luca Narducci e al responsabile della bike school Guido Trugli, vanta ormai quasi quaranta iscritti nati tra il 2005 e il 2012(x informazioni clicca qui).
Passando alla gara, rispettati i pronostici della vigilia sia per l’aspetto metereologico che quello agonistico.
Temperatura rigida nelle prime ore del mattino, cielo terso e fondo che tutto sommato tiene bene le piogge dei giorni precedenti  sono gli ingredienti perfetti per godersi pienamente il percorso tecnico messo appunto dall’organizzazione.
Partenza avvenuta poco dopo le 9.30 con qualche minuto di ritardo e con qualche apprensione di troppo dovuta ad un carro attrezzi costretto a rimuovere due veicoli nel centro storico,  proprio in pieno percorso di gara.
Percorso tecnico come dicevamo, leggermente rivisitato rispetto agli anni scorsi: partenza invariata sul lungolago con il passaggio iniziale nel centro storico, poi subito la sentinella a scendere ed ingresso nel bosco dove è  stato  aggiunto un single track che ha eliminato il tratto di asfalto in salita che lo scorso anno riportava ai piedi della salita della sentinella, croce e delizia degli atleti in gara.

Non pochi infatti, causa il rapporto sbagliato o una condizione non ancora ottimale, hanno ceduto a questi ultimi tremendi 400mt prima del traguardo che li ha costretti a mettere il piede a terra.
Altra variazione se pur piccola è  stata fatta al muro in discesa appena usciti dal centro storico, dove per motivi di sicurezza dovuti per lo più al fondo scivoloso si  è dovuto addolcire un po’ la traiettoria.

Rispetta il pronostico e chiude al primo posto assoluto il campione italiano ciclocross e xco Massimo Folcarelli in 1 ora e 21’, seguito da Giovanni Gatti staccato di 1’ e 30’’.

Terzo classificato Valerio Piancatelli distante 1’ e 50’’ dal campione in carica, che appare già in discreta forma nnostante non abbia frequentato i campi di ciclocross come i primi due.

Secondo posto tra le donne per Fabia Romana Costantini, che chiude la sua prova in 1 ora e 33 primi, a due minuti da Roncacci  Mariangela della Race Mountain Folcarelli.

Vanno a podio per il team bike Palombara Sabina anche Luca Cecchetti, 3° cat M-Jun; Quintaralli Luciano 3°cat M7; Trugli Enrico Maria 2° cat Primavera; Ottaviani Andrea 4° cat Elite M-Sport e Bottoni Andrea 5° Cat M4.

Archiviata dunque la prima stagionale nel migliore dei modi, non resta che attendere quindici giorni per il prossimo appuntamento con la seconda prova del Trittico Laziale a Trevignano dove ancora una volta l’orda di biker nero-arancio siamo sicuri farà parlare di sé…

Classifica Completa

No Comments

Post A Comment